lunedì 23 novembre 2015

Recensione: "Per una volta nella vita" (Eleanor & Park) di Rainbow Rowell

Eleanor è appena arrivata in città. La chioma riccia rosso fuoco e l'abbigliamento improbabile, ha lo sguardo basso di chi, in pasto al mondo, fa fatica a sopravvivere. Park ha tratti orientali che ha preso dalla madre coreana e veste sempre di nero. La musica è il suo rifugio per tenersi fuori dai guai. La loro storia inizia una mattina, sul bus che li porta a scuola. Park è immerso nella lettura dei suoi fumetti e perso tra le note degli Smiths, Eleanor si siede accanto a lui. Nessun altro le ha fatto posto, perché è nuova e parecchio strana. Il loro amore nasce dai silenzi, dagli sguardi lanciati appena l'altro è distratto. E li coglie alla sprovvista, perché nessuno dei due è abituato a essere il centro della vita di qualcuno. Tra insicurezze e paure, Eleanor e Park si scambiano il regalo più grande: amare quello che l'altro odia di sé, perché è esattamente ciò che lo rende speciale. Sarà la loro forza, perché anche se Eleanor non sopporta quegli sfigati di Romeo e Giulietta, anche il loro legame deve fare i conti con un bel po' di ostacoli, primo fra tutti la famiglia di lei, dove il patrigno tiranneggia incontrastato. Riusciranno, per una volta nella vita, ad avere ciò che desiderano?



«Non c'è motivo di credere che smetteremo di amarci» continuò.
«Ma abbiamo più di un motivo per credere che non lo faremo.»
Vorrei esordire dicendo: Ma perché mai nella versione italiana hanno cambiato cover e titolo in maniera così drastica?! Il titolo non c'entra più niente con l'originale...Eleanor & Park...e la copertina???? Perché??? quella originale è tanto bella...ed è così azzeccata! Quella italiana non ha proprio senso...

Detto questo, passiamo al libro in se che poi è la cosa principale...
Decisamente un libro da cui mi aspettavo tanto, decisamente un libro dolcissimo che ha conquistato il mio cuore. Una storia d'amore così tenera e delicata, da tempo non leggevo niente di così struggente e autentico.
Siamo in America, ad Omaha nel 1986, il giorno in cui Eleanor sale per la prima volta sul bus che la porterà nella sua nuova scuola...ed è impossibile per lei passare inosservata in quell'autobus pieno di adolescenti...si perché Eleanor è robusta, stravagante nel vestire, con una chioma di capelli ricci e rosso fuoco, una pelle piena di lentiggini.
Nessuno vuole farla sedere accanto al proprio posto, men che meno Park che dal primo momento in cui l'ha vista ha capito che  poteva solo portare guai, in fondo lui non è di certo popolare, ma non ne subisce nemmeno le angherie...però...beh non può sopportare di vederla lì in piedi, in imbarazzo...ed allora imprecando la fa sedere nel posto accanto al suo.
Ed è così che comincia il loro rapporto, quello che diventerà un amore stravagante e dolcissimo e diventerà amore con calma, finalmente mi sono trovata davanti due personaggi reali...niente adolescenti strafighi che nemmeno sanno di esserlo, niente insta-love!
No il loro è un amore che nasce e cresce inconsapevolmente, poco per volta...solo per rivolgersi la parola per la prima volta ci vuole un certo tempo. Sono due adolescenti con tanti dubbi, tante difficoltà da affrontare, tante insicurezze. Adolescenti reali e realistici, come ce ne sono tanti, come avremo potuto essere noi ai tempi del liceo...quando ti senti inadeguato...quando vorresti far parte del gruppo dei più fighi...
"Lui è unico ed è qui, con me.
Sa che una canzone mi piacerà prima che io l'abbia sentita.
Ride prima ancora che io arrivi alla fine della barzelletta.
C'è un punto sul suo petto, appena sotto la gola, per cui accetto che mi apra la portiera.
Lui è unico, unico al mondo."
Mi è piaciuto tanto lo stile di scrittura della Rowell, di cui non avevo mai letto nulla. Mi è piaciuta la caratterizzazione dei personaggi, dai protagonisti a tutti quelli che li circondano, compresa la madre di Eleanor, succube di un uomo violento e i genitori di Park...in alcuni momenti ho trovato un po' troppo vittima Eleanor, comprensibile viste le difficoltà in cui si trova a vivere, ma chissà perchè a volte l'ho trovata un po' irritante. Mantre ho amato Park, dall'inizio alla fine.
Libro consigliatissimo, vi addolcirà la giornata, vi farà sorridere e vi farà commuovere...vi farà tornare un po'ragazzi, vi farà tornare in mente il vostro primo amore.

13 commenti:

  1. Questo libro è nella mia wish list di Natale *_* sembra davvero dolce

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Si si... *-* devi leggerlo!!! è carinissimo...vorrei averlo letto quando andavo ancora a scuola!

      Elimina
  2. Ciao! Attendevo un parere su questo libro! Da molto rimando l'acquisto, ma ora credo proprio lo comprerò!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ...è davvero carino, anche io penso che cercherò di recuperare altri libri della Rowell ;)

      Elimina
  3. Io amo questo libro con tutta me stessa, così tanto che vorrei poterlo dimenticare e rileggerlo daccapo!
    Sono felice che sia piaciuto anche a te *-*

    RispondiElimina
    Risposte
    1. è stata una delle letture più dolci dell'anno...

      Elimina
  4. E' un romanzo davvero dolce, è piaciuto tantissimo anche a me. Quando iniziano a toccarsi le mani o altre parti del corpo, mi ha fatto venire i brividi e sentire di nuovo un adolesciente *-*

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ...è vero :) fa tornare alla memoria le sensazioni del primo amore...

      Elimina
  5. Ciao Vale! Non sai quanto mi è piaicuto questo libro, davvero di una dolcezza meravigliosa *w*
    Comunque non so se sai che c'è anche un'ìaltra edizione della Piemme, con la cover verde prato e i due ragazzi, mooolto più bella di questa e con il titolo originale :3

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Rosa...si uno dei più dolci che abbia letto quest'anno...sono andata a vedere la copertina dell'altra edizione, decisamente più bella e azzeccata!

      Elimina
  6. E' un romanzo che ho amato tanto *_* ho provato un enorme feeling nei confronti di Eleanor ♥

    RispondiElimina
  7. che libro meraviglioso! intenso, struggente reale. la rowell ha stile ed Eleanor & Park è nella mia top10 del 2014 :)

    RispondiElimina
  8. Questo libro è la tenerezza in carta e inchiostro!! ♥ Se l'avessi letto a 15 anni mi avrebbe fatto un gran bene!! E ho adorato le musicassette e le canzoni che la Rowell ha scelto, sono quelle che ascoltavo anche io e che ci si scambiava con amiche e amici/innamorati... Che dolcezza!! *_*

    RispondiElimina